Home

Alessandro Lercara
Nato a Moncalieri (TO) nel 1977, è diplomato in fotografia.
Già durante i primi anni di scuola affianca come assistente famosi fotografi di moda e industriali.
Finiti gli studi viene assunto dall’agenzia fotografica LaPresse, grazie alla quale matura professionalmente toccando diversi campi della fotografia: fotogiornalistica, sportiva, industriale…
Segue aziende leader nel settore e pubblica su riviste e quotidiani nazionali, che lo portano, nel 2001, a conseguire la tessera da giornalista.
Nel 2005 comincia a lavorare come free-lance e prosegue il suo percorso collaborando con importanti agenzie del territorio e prestigiose aziende nazionali.

Fotografo sempre più specializzato nell’industriale, da tempo firma anche una serie di progetti artistici personali che si basano sulla ricerca creativa e su una tecnica originale che lo contraddistingue e che gli permette di ottenere importanti risultati quali una menzione da parte dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti Tau Visual e la realizzazione di una mostra itinerante per il Piemonte dal titolo “Echi da Auschwitz. Viaggio nella memoria attraverso le immagini di Alessandro Lercara e i testi di Barbara Odetto”.
Attento al sociale, realizza anche campagne fotografiche pubblicitarie per associazioni senza fini di lucro quali la Cifa onlus che si occupa di adozione, tutela dell’infanzia e sostegno ai bambini in difficoltà.

GALLERIE

Fotografare è porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore.(Henry Cartier Bresson)

Home

Ho fatto delle foto.
Ho fotografato invece di parlare.
Ho fotografato per non dimenticare.
Per non smettere di guardare.
(Daniel Pennac)

“Intervalli di Tempo”. Le opere fanno parte di un percorso di sperimentazione che nasce dall’unione di più immagini scattate con tempi diversi, sfruttando la rotazione sul punto nodale dell’obbiettivo. Al centro di ogni foto vi è un elemento statico che viene enfatizzato dalle immagini ai lati; queste si ripetono e si sovrappongono per creare l’idea del movimento e del tempo che scorre.

Home

La tecnica utilizzata è stata adottata anche per le immagini che compongono il progetto artistico “Echi da Auschwitz” sui campi di concentramento di Auschwitz-Birkenau; questo stile, infatti, cattura perfettamente la vastità degli spazi e traduce senza retorica la realtà.

Home
Home
Home
Home
Home

Alessandro Lercara  
c/o Phlibero Fotografia
Via Principessa Clotilde 85 – 10144 Torino
Tel.: 011 19505351 – Fax: 011 19504934 – Cell.:  393 1654576